Assicurazione per studiare all'estero e consigli prepartenza

Partire per una vacanza studio all’Estero è la scelta ideale per imparare una nuova lingua. In tutta Europa, come nel resto Mondo, sono attivi corsi specifici di inglese, francese e spagnolo, creati appositamente per le esigenze di chi, adulto o adolescente, vuole scoprire una cultura diversa e studiare – o approfondire- le conoscenze linguistiche.

Di società specializzate in vacanze studio ne esistono centinaia: fra le più famose rientrano EF, Inter StudioViaggi e Holidays Empire. Il consiglio è di visionare le offerte viaggio online, e di contattare successivamente l’agenzia per un preventivo personalizzato. Il più delle volte il pacchetto sarà All Inclusive, cioè comprensivo di volo a/r, alloggio, assicurazione e corso di studio (vitto escluso).

Se l’assicurazione non è inclusa nel prezzo va acquistata separatamente. Munirsi di una polizza a copertura di spese mediche, rimpatrio, ma anche di rischi come il furto del bagaglio e di altri effetti personali, è indispensabile per partire sereni. Le compagnia assicurative infatti, offrono il risarcimento dei rischi coperti e assistenza 24 ore su 24 all’Estero. Purtroppo, anche durante una vacanza studio, si può restare vittime di infortunio o accusare un malore. In questi casi l’assicurazione interviene sostenendo i costi farmaceutici, le visite e il ricovero ospedaliero. Se la necessità è prolungare il soggiorno invece, la polizza supporta il contrattempo sollevando il cliente da ricadute economiche.

Le soluzioni per studiare al’Estero sono talmente varie, che solo una ricerca mirata può aiutare ad individuare il corso ad hoc. L’Inghilterra e la Spagna sono mete ambite, ma oggi, i corsi in questione, sono attivi anche in Stati diversi, presso scuole di livello pari a quelle dei Paesi di lingua ufficiale. Studiando all’Estero, si può ottenere il rilascio di certificazioni utili per il lavoro visitando al contempo luoghi meravigliosi.

Attenzione però: in base al corso prescelto, alla durata e alla destinazione, si rischia di invertire le esigenze, e di dare priorità al divertimento piuttosto che allo studio. Per imparare a comprendere, e a parlare fluentemente una lingua diversa, è importante scegliere un ambiente davvero internazionale, come quello della famiglia ad esempio. Le più famose aziende infatti, propongono assieme al corso scolastico alloggi di diverso tipo, tra cui l’ospitalità famigliare. La vacanza studio in famiglia è sempre preferibile se il vero intento è imparare una lingua straniera. L’apprendimento passa attraverso la conversazione, e solo in famiglia, spesso, ci si può esprimere quotidianamente in una lingua diversa.

Alcuni corsi in effetti, formano classi con persone provenienti dallo stesso Stato, e il rischio in tal caso, è di ritrovarsi all’Estero a parlare italiano. Alcune scuole tuttavia, offrono corsi efficienti garantendo ottimi risultati, perché strutturate in lezioni di grammatica e conversazione. Se si parte da un livello zero, da una conoscenza delle regole grammaticali, della fonetica e dell’alfabeto assenti, studiare all’Estero per una o due settimane non dà i risultati sperati. Per raggiungere un buon livello base o intermedio, sono necessari almeno 3 mesi di soggiorno.

Essenziale, durante la scelta del corso, è accertarsi che la scuola rilasci una certificazione internazionalmente riconosciuta. Solo in questo modo infatti, si potrà allegare al curriculum la propria formazione. C’è chi necessita di un corso intensivo, chi ha bisogno di approfondire una lingua conosciuta, e chi cerca corsi specifici per formazione lavorativa nel settore giuridico, commerciale o in altri ambiti. L’importante, anche in questo caso, è controllare che l’istituto di riferimento rilasci una certificazione riconosciuta.

Eleonora D'Angelo

Scopri la nostra assicurazione viaggio
Assicurazione con annullamento viaggio incluso
Fai un PREVENTIVO »

Ti chiamiamo gratis!

Un nostro consulente ti contatterà per trovare la soluzione più adatta a te.

Gratis e senza impegno