Consigli per vacanze low-cost

È un vero peccato rinunciare a viaggiare per ragioni economiche e a volte basta un po’ di organizzazione e qualche dritta per riuscire a partire senza spendere una fortuna. Con pochi semplici accorgimenti si possono inoltre evitare inutili extra e impiegare meglio il budget a disposizione.

La parola d’ordine per vacanze low-cost è flessibilità, sia per quanto riguarda i tempi che per le destinazioni. Se si ha una meta che si vuole raggiungere assolutamente è una buona idea prenotare con larghissimo anticipo il volo o il treno, il risparmio è notevole e assicurato. Se invece l’importante è partire e si hanno più destinazioni di interesse può valere il consiglio opposto, cercare la migliore offerta last minute senza fissarsi sul dove, aggiudicarsi gli ultimissimi posti a prezzo scontato e fare al volo i bagagli. L’improvvisazione in questo senso spesso ripaga. Fare da sé per quanto riguarda le prenotazioni di aerei, treni e hotel è spesso più economico che passare in agenzia e il confronto on line è oggi facilitato da diversi siti specializzati. Anche prenotando on line un hotel si possono fare alcune scelte più convenienti di altre, riguardo ad esempio alla colazione inclusa, non sempre più economica di un’alternativa fuori dall’albergo. Anche per i ristoranti informarsi on line o ancora meglio sfruttare i consigli degli amici per andare sul sicuro può far risparmiare tempo e aiutare ad evitare le famose trappole per turisti. Se si visita una città è importante informarsi sulla possibilità di abbonamenti turistici per i mezzi e per i musei e ottimizzare i costi in base al percorso che si intende fare. In questo caso sarà l’organizzazione a fare il risparmio. Se la destinazione è al mare o in montagna, ci si può organizzare in modo autonomo e risparmiare affittando una stanza o un piccolo appartamento, in base al numero di partecipanti al viaggio può essere un buon affare. Se si preferisce un pacchetto all inclusive si torna alla regola numero uno, flessibilità e offerta last minute, la destinazione in un certo senso passa in secondo piano.

Per evitare costi extra e sprechi è consigliabile fare attenzione alla questione bagaglio: peso e dimensioni vanno controllati scrupolosamente per non avere intoppi e sovrapprezzi. Verificare i costi di roaming se non si viaggia in Europa per provvedere a una buona soluzione in abbonamento è una cosa da considerare con un giusto anticipo, così come la questione della valuta, per non trovarsi costretti a cambi svantaggiosi perché in emergenza. Meglio invece non rinunciare a una buona assicurazione, soprattutto se si viaggia fuori dall’Europa e negli Stati Uniti, dove ogni imprevisto di salute senza una polizza adatta può trasformarsi in un salasso. Se si viaggia molto di frequente ci sono assicurazioni on line annuali che garantiscono un buon risparmio rispetto alle polizze viaggio singole, comunque non particolarmente costose tenendo conto dei benefici.

Daniela Dall'Alba

Scopri la nostra assicurazione viaggio
Assicurazione con annullamento viaggio incluso Fai un PREVENTIVO »

Ti chiamiamo gratis!

Un nostro consulente ti contatterà per trovare la soluzione più adatta a te.

Gratis e senza impegno