Visitare Tallin: la capitale dell'Estonia sul Baltico

Voglia di un viaggio in Est Europa? Perché non visitare Tallin, la romantica capitale dell’Estonia affacciata sulle rive del Mar Baltico? Grazie ai numerosi collegamenti aerei low cost dal’Italia, la si può raggiungere anche per un weekend spendendo meno di 100 euro. Risparmio a parte, Tallin merita visita poiché racchiude un patrimonio artistico e storico inestimabile, tanto da aver ricevuto nel 2011 il titolo di Capitale Europea della Cultura.

Tallin rappresenta il fulcro dell’economia estone, alimentata negli ultimi anni proprio dal settore turistico, in forte crescita grazie alle spettacolari attrazioni della metropoli. La più famosa è senz’altro il centro storico, cioè la vecchia città medievale, divenuta patrimonio Unesco nel 1997. L’antica Tallin anseatica era conosciuta anche come città dei contadini, poiché fra le sue mura si concentravano la maggior parte delle attività commerciali dell’area, legate principalmente all’agricoltura.

Fra i quartieri cittadini si scoprono oasi naturali di incredibile bellezza, come il lago Ulemiste, esteso per circa 9 chilometri, il lago Harku e il fiume Pirita, che conferiscono alla città un fascino unico. Fra i luoghi d’interesse, oltre alla città medievale, merita visita la cosiddetta città estone, al confine con la prima, luogo in cui si insediò per l’appunto la popolazione estone.

Il punto panoramico più bello si trova in cima alla collina della Cattedrale detta Toompea, un altopiano su cui svetta il castello sede del Municipio. Impossibile visitare Tallin senza intraprende l’itinerario delle chiese. Su tutte spicca la chiesa di Sant’Olav, che a cavallo fra il 1500 e il 1600 era ritenuta la più alta del mondo con una torre di 123 metri di altezza.

Splendida anche la Basilica di San Nicolò, di epoca medievale, oggi sede del Museo di Arte Medievale e spesso adibita a sala concerti. Il periodo migliore per visitare la capitale dell’Estonia è l’estate. Da giugno ad agosto infatti le temperature sono miti e abbastanza calde. L’inverno e la primavera invece sono caratterizzati da temperature abbastanza rigide e frequenti nevicate.

Per gli amanti della natura incontaminata infine, sempre in Estonia, è consigliabile esplorare l'isola di Hiiumaa

Eleonora D'Angelo

Scopri la nostra assicurazione viaggio
Assicurazione con annullamento viaggio incluso
Fai un PREVENTIVO »

Ti chiamiamo gratis!

Un nostro consulente ti contatterà per trovare la soluzione più adatta a te.

Gratis e senza impegno