Consigli di viaggio a Praga: la città d'oro della Boemia

Dai bagliori del Sacro Romano Impero, di cui fu capitale, a centro politico e culturale della Boemia. Praga, città d’arte inclusa fra i patrimoni dell’Umanità dall’UNESCO, rappresenta una meta turistica di fama mondiale, tanto da essere soprannominata madre delle città, ma anche città delle cento torri e città d’oro.

La metropoli più grande della Repubblica Ceca, di cui è anche capitale attuale, si sviluppa su nove colli ed è attraversata da fiumi navigabili che consentono di coglierne i suggestivi scorci da un battello. Sono oltre 6.000.000 i turisti che ogni anno si recano a Praga per un romantico weekend, o che magari, in occasione di un lungo soggiorno, intraprendono un tour alla scoperta delle sue splendide architetture barocche, gotiche e neoclassiche. La leggenda vuole che un gruppo di alchimisti, proprio fra le mura di Praga, si mise alla ricerca della famosa Pietra Filosofale: per ripercorrere le loro orme basta recarsi al Vicolo d’Oro, non senza prima aver visto il Castello di Praga risalente al IX secolo, arricchito da guglie che sfiorano il cielo. Fra i luoghi più visitati rientra il quartiere storico Staré Mĕsto: abbraccia una piazza sempre gremita di persone rivolte ad ammirare l’Orologio astronomico, simbolo della città pregno di simbolismi.

Le stagioni migliori per visitare Praga sono la primavera, l’estate e l’autunno, mentre in inverno le temperature rigide scoraggiano i più a raggiungerla, nonostante sia ancora più bella sotto il manto candido della neve. La Repubblica Ceca fa parte dell’UE: per viaggiare verso Praga è quindi sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio o un passaporto in corso di validità. Attenzione alle formalità doganali: le autorità ceche trattano severamente chi contravviene alle norme relative all’acquisto di oggetti di antiquariato di valore; per trasportare souvenirs di pregio in particolare, è necessaria la certificazione rilasciata dal Ministero della Cultura. Il livello di sicurezza a Praga è paragonabile a quello delle altre metropoli europee, ma è opportuno prestare attenzione in luoghi affollati come Piazza Venceslao e la stazione di Můstek, dove si verificano spesso episodi di microcriminalità.

La situazione sanitaria è buona e non sono previste vaccinazioni obbligatorie. Tuttavia è difficile superare le barriere linguistiche e in caso di infortunio o malattia comunicare con il personale sanitario può essere difficoltoso. Per questo motivo il Ministero degli Affari Esteri raccomanda di sottoscrivere un’assicurazione viaggio a copertura delle spese mediche prima della partenza, che preveda il rimpatrio aereo e consultazioni telefoniche con un medico italiano.

Spostarsi a Praga è molto semplice: l’aeroporto principale dista appena 30 minuti dal centro, raggiungibile con un comodo Express Bus al costo di 2,50 €. Le linee metropolitane sono tre (linea A verde, linea B gialla, linea C rossa), funzionanti tutti i giorni dalle 5.00 alle 24.00: per muoversi agevolmente con i mezzi pubblici è consigliabile acquistare i biglietti turistici per l’intera giornata, tre giorni o settimanali. Prima di partire è essenziale annotare in agenda i contatti della propria compagnia assicurativa e dell’Ambasciata Italiana a Praga (Nerudova 20 – 118 00 Praga 1. Tel. 00420 233080111 – fax. 00420 257531522. Cellulare di reperibilità solo per emergenze 00420 603 517770).

Eleonora D'Angelo

Scopri la nostra assicurazione viaggio
Assicurazione con annullamento viaggio incluso
Fai un PREVENTIVO »

Ti chiamiamo gratis!

Un nostro consulente ti contatterà per trovare la soluzione più adatta a te.

Gratis e senza impegno