Consigli di viaggio a Santorini: perla del Mar Mediterraneo

Case bianche sullo sfondo del mare blu, spiagge incastonate fra le rocce, cucina mediterranea buona e genuina. Sembra la descrizione di una cartolina ma l’isola di Santorini è proprio così. È l’incanto di mille colori, è il profumo delle erbe aromatiche che risale le rupi: un concentrato di bellezze unico nel Mar Mediterraneo. Perfetta per un viaggio in coppia o per vacanze con gli amici, resta una delle destinazioni più ambite dell’estate e non solo.

Grazie al clima mite che la caratterizza, Santorini può essere visitata tutto l’anno. Dà il meglio di sé in autunno e in primavera, quando le temperature sono miti e i prezzi dei voli e degli hotel più accessibili. Molto suggestivi, gli alloggi dell’isola ruotano alla Caldera, maestoso cratere, simbolo dell’isola che offre scorci suggestivi a ogni ora del giorno e della notte.

Per raggiungere Santorini, basta prenotare uno dei numerosi voli low cost in partenza da Milano e da altre città italiane. L’isola infatti, è servita da compagnie come Vueling e Iberia che offrono tariffe scontate anche last minute. Thira è una della località più visitate. Si tratta di un vivace villaggio costruito a gradoni sul mare, ricco di boutique, ristoranti e locali per trascorrere un soggiorno all’insegna del diverimento. Chi ama le vedute panoramiche, potrebbe scegliere in alternativa Firostefani, soprannominata il tetto dell’isola in virtù della sua posizione di ampio respiro. A metà fra destinazione turistica e cuore storico dell’isola, il piccolo villaggio di Oia, con i suoi mulini a vento, offre i tramonti più belli di Santorini e la possibilità di fare snorkeling nelle meravigliose cale di Ammoundi e Armeni.

Fra i siti archeologici da non perdere rientra sicuramente Akrotiri, in cui ammirare alcune fra le più importanti testimonianze della civiltà minoica nell’isola, ma anche l’antica Thira, in cui si trovano il Tempio di Dioniso, le terme romane e i santuari di Apollo e Artemidoro. Santorini è famosa soprattutto per le sue spiagge: Perissa e Perivolos sono le più conosciute e affollate, ma basta un giro in barca per scoprire altre cale mozzafiato. Per muoversi agevolmente, si consiglia di noleggiare uno scooter piuttosto che l’auto, perché le strade dell’isola sono molto strette e caratterizzate da piccoli vicoli. Di Santorini è molto apprezzato il Vinsanto, rigorosamente realizzato con i vitigni autoctoni dell’isola.

La cucina tradizionale greca offre piatti tipici come la moussaka (melanzane fritte e ragù ) i gyros (street food realizzato con pita ripiena di carne e salsa Tzatziki) e i Domatokeftedes (polpette di pomodori). Per entrare a Santorni è sufficiente possedere un passaporto in corso di validità o la carta d’identità valida per l’espatrio. La situazione sanitaria è stabile, ma durante l’estate gli ospedali sono molto affollati e ricevere assistenza può essere difficile. Per questo motivo, il Ministero degli Affari Esteri consiglia la sottoscrizione di un’assicurazione viaggio per accedere a strutture convenzionate, coprire le spese mediche e l’eventuale rimpatrio sanitario in caso di infortunio o malattia.

Eleonora D'Angelo

Scopri la nostra assicurazione viaggio
Assicurazione con annullamento viaggio incluso
Fai un PREVENTIVO »

Ti chiamiamo gratis!

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00.

Un nostro consulente ti contatterà per trovare la soluzione più adatta a te.

Gratis e senza impegno