Consigli di viaggio in Svizzera: benessere ad alta quota

La Svizzera, caratterizzata da una natura incontaminata, va annoverata fra le destinazioni ideali per trascorrere una vacanza detox. L’aria pura delle montagne che la circondano e la visione di paesaggi costellati di laghi ameni, abbracciati da vette innevate, rappresentano un toccasana per il corpo e per lo spirito.

Non a caso, la patria del cioccolato e del buon formaggio, è una meta ambitissima per i soggiorni benessere. Qui ci si può rilassare in lussuosi resort a due passi dal Monte Cervino o dal Monte Rigi, chiamato quest’ultimo -merito della sua bellezza - la regina delle montagne. Il relax è garantito per chi sceglie di prenotare un hotel con Spa e vista sui panorami di St.Moritz o del lago di Lugano, località che, con l’avvicinarsi del Natale, si arricchiscono di colorati mercatini di artigianato.

L’eccellente livello dei servizi e delle strutture ricettive consente di organizzare agevolmente una vacanza con i bambini, specie se all’insegna dello sport. La Svizzera offre numerose località sciistiche (basti citare Adelboden, Daivolezza e Zermatt, in Canton Vallese) e in quanto a destinazioni c’è solo l’imbarazzo della scelta. L’importante per chi si accinge a praticare sport in loco, è non dimenticare di stipulare un’assicurazione viaggio prima della partenza a copertura di eventuali infortuni.

Per una vacanza romantica si consiglia la capitale Berna, la meravigliosa Zurigo o Lugano, affacciata sull’omonimo lago. Da non scartare Lucerna, anch’essa omaggiata da un lago scintillante e da un meraviglioso centro storico medievale.

La Svizzera può essere visitata in ogni momento ma durante l’estate, rispetto ad altri mesi dell’anno, le temperature gradevoli consentono di dedicarsi a molteplici attività: dalla visita delle città alle escursioni a piedi o in mountain bike. I mesi perfetti per esplorare le montagne, fare trekking e gite nei borghi sono invece settembre e ottobre.

Dal Nord Italia può essere raggiunta in auto o in treno; dal Centro Italia e dal Sud è consigliabile prendere l’aereo cogliendo al volo le ultime offerte delle compagnie low cost. I principali collegamenti aerei fra Italia e Svizzera sono operati da Alitalia; Easyjet; Vueling e Meridiana.

Per entrare nel Paese è sufficiente una carta d’identità valida per l’espatrio o, in alternativa, un passaporto in corso di validità. Non è accettata la carta d’identità elettronica (formato carta di credito) che indichi una data scaduta, se la proroga della stessa figura su un modulo cartaceo separato (per maggiori informazioni, contattare il sito dell’Ufficio Federale della Migrazione di Berna www.bfm.admin.ch ).

Il livello dei servizi sanitari svizzeri è ottimo, ma i costi delle prestazioni presso cliniche private sono molto elevati. I cittadini italiani in possesso della tessera sanitaria possono ricevere le cure mediche gratuitamente, salvo il pagamento dell’eventuale ticket o di altra partecipazione alla spesa che è a diretto carico dell’assistito. Prima di partire è opportuno annotare in agenda i contatti dell’Ambasciata d’Italia a Berna: lfenstrasse 14 -3006 Berna.Telefono: 0041 31 350 07 77. Telefono di emergenza: : 0041 79 3219202.

Eleonora D'Angelo

Scopri la nostra assicurazione viaggio
Assicurazione con annullamento viaggio incluso
Fai un PREVENTIVO »

Ti chiamiamo gratis!

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00.

Un nostro consulente ti contatterà per trovare la soluzione più adatta a te.

Gratis e senza impegno