Consigli di viaggio: la natura incontaminata del Borneo

Chi ama la natura incontaminata deve considerare il Borneo fra le prossime mete di viaggio. L’isola, situata nel sud-asiatico e terza al Mondo per grandezza, racchiude un patrimonio di biodiversità più che rilevante, composto da 361 specie fra animali e piante. L’elefante del Borneo e il rinoceronte di Sumatra sono solo alcuni degli abitanti della foresta pluviale: perfetta per un safari avventuroso ed emozionante. Benché rappresenti un luogo remoto, situato fra Malesia, Indonesia e Filippine, il turismo in crescita ha consentito la creazione di collegamenti anche dall’Italia. Fra le compagnie attive nell’offerta di voli da Roma e Milano, rientrano Emirates e Malaysia Airlines. A causa degli scali però, generalmente effettuati a Singapore e Kuala Lumpur, il volo dura un giorno e verificare la durata delle soste, per evitare di giungere la destinazione dopo 24 ore è buona norma.

L’aeroporto di arrivo è Kuching: centro principale ricco di alloggi per tutti i gusti. Gli hotel di livello a 4 o 5 stelle praticano prezzi economici, così convenienti che una settimana per 2 persone richiede una spesa media di 200 €, cui va aggiunto il costo del volo (800 € circa a persona). Per risparmiare e partire sereni, è consigliabile acquistare il viaggio presso agenzie specializzate, che includano nel prezzo totale escursioni guidate e assicurazione. L’assicurazione viaggio per il Borneo è importantissima, perché fornisce assistenza all’Estero 24 ore su 24. La Farnesina infatti, avvisa che nell’isola, specie nei dintorni delle foreste, sono diffuse l’Epatite, la malaria e il colera. Con una copertura delle spese mediche si può ottenere assistenza in loco presso cliniche private, rimpatrio sanitario, l’invio di farmaci mancanti e la consulenza con un medico italiano. Il più delle volte l’assicurazione per il Borneo è All Inclusive: una formula che tutela da rischi ulteriori come l’annullamento, l’interruzione o il prolungamento del viaggio e lo smarrimento o il furto del bagaglio.

Il clima nel Borneo è caldo tutto l’anno e molto umido. Il periodo migliore per intraprendere un viaggio va da marzo a ottobre, ma trattandosi di un’isola tropicale, va considerata l’imprevedibilità del tempo, in particolare delle precipitazioni. Il Borneo è un luogo affascinante, dove a spiagge di sabbia bianca, circondate da mare trasparente, si alternano montagne e foreste. Attraversato da diversi fiumi, lungo i quali abitano gli Iban (cacciatori e agricoltori), è ricco di vegetazione e minerali, tra cui oro, diamanti e carbone. Il tour ideale può partire da Samenggoh, habitat degli orango, e proseguire per il Parco Naturale di Similajan, dove ai sentieri di trekking seguono baie da sogno. Il luogo più suggestivo è indubbiamente la Foresta di Tenyok Rimba, dove il passaggio dell’uomo, benché avvenuto, non ha lasciato segni evidenti. Al suo interno la comunità Kaian ha costruito alloggi sostenibili che limitano ogni impatto sulla natura circostante. Nella magica atmosfera di Tenyok Rimba si trovano mercatini di artigianato, danze tipiche e cibo locale, elementi indispensabili per portare a casa ricordi autentici del Borneo. Da qui, con una passeggiata, si può risalire il fiume Tenyok, al cui temine ci si imbatte in laghetti di acque limpide e nella cascata di Hornbill Falls. Da non perdere anche il Parco Mulu, caratterizzato da caverne, ulteriori cascate e fiumi sotterranei. Per ammirare l’immensa foresta pluviale invece, bisogna risalire i 4mila mt del Monte Kinabalu.

Eleonora D'Angelo

Scopri la nostra assicurazione viaggio
Assicurazione con annullamento viaggio incluso Fai un PREVENTIVO »

Ti chiamiamo gratis!

Un nostro consulente ti contatterà per trovare la soluzione più adatta a te.

Gratis e senza impegno