Perché visitare Milano?

Milano è una città capace di sorprendere e sono tante e diverse le sue attrattive. Chi ancora non la conosce, o non abbastanza, può lasciarsi ispirare e partire alla sua scoperta con questa breve guida in cinque punti.

Duomo, Galleria, Piazza della Scala e oltre

Il centro di Milano difficilmente può lasciare indifferenti, a partire dal capolavoro del Duomo, per proseguire in Galleria Vittorio Emanuele II e arrivare in Piazza della Scala. Gli amanti del lusso e dello shopping possono prolungare la passeggiata nel Quadrilatero della Moda. Per fare acquisti anche con budget più contenuti, da Loreto a Porta Venezia ci sono le vetrine di Corso Buenos Aires. A porta Venezia si trovano i Giardini Indro Montanelli, dove sono visitabili il Museo di Storia Naturale e il Planetario. In via Palestro c’è Villa Reale.

Arte, musei e teatri

In centro, e non solo, Milano non manca di attrazioni culturali, musei e teatri importanti. A Palazzo Reale sono allestite periodicamente mostre d’arte di respiro internazionale, in centro si può visitare anche il Museo del Novecento e poi spostarsi verso il quartiere di Brera per visitare la Pinacoteca e l’importante Biblioteca Nazionale Braidense. A Lanza c’è il Piccolo Teatro, non lontano da Montenapoleone il teatro Manzoni. Nella zona di Porta Genova invece c’è il Mudec, il Museo delle Culture, inaugurato nel 2014.

Sulle tracce di Leonardo

Milano offre la possibilità di seguire un percorso a tema sull’arte di Leonardo da Vinci e in questo caso non può ovviamente mancare la visita al Cenacolo in Santa Maria delle Grazie, con l’accortezza di prenotare con largo anticipo. Tra le altre tappe dell’itinerario leonardesco da citare anche la Biblioteca Ambrosiana che conserva il Codice Atlantico, il monumento a Leonardo a Piazza della Scala, Palazzo delle Stelline e gli Orti di Leonardo, il cavallo di Leonardo davanti all’Ippodromo di San Siro.

Navigli, Gae Aulenti, Isola

Immancabile una passeggiata, al tramonto o serale, sui navigli di Milano e lungo la nuova Darsena, riqualificata in occasione dell’Expo 2015. Un altro buon riferimento per passare la serata è il quartiere Isola. Tra Isola e la stazione Garibaldi c’è la piazza Gae Aulenti, e anche questa sarebbe un peccato mancarla. Moderna e super innovativa, inaugurata nel 2012 è il risultato eccellente di un grande progetto di riqualificazione del quartiere di Porta Nuova. Su piazza Gae Aulenti svetta anche il grattacielo più alto d’Italia, la Torre Unicredit, che alla guglia raggiunge i 231 metri.

Grattacieli, parchi, Castello Sforzesco

E dopo avere visto il Bosco Verticale, i grattacieli del Centro Direzionale, essere passati attraverso i nuovi spazi verdi e costeggiato storiche piazze, tra scorci imprevedibili e spesso per questo affascinanti, ci può riavvicinare al centro per concludere il breve tour, ammirare l’Arco della Pace, passeggiare per Parco Sempione e raggiungere il Castello Sforzesco, un altro luogo simbolo. Da qui via Dante riporta direttamente in Piazza Duomo.

Daniela Dall'Alba

Scopri la nostra assicurazione viaggio
Assicurazione con annullamento viaggio incluso
Fai un PREVENTIVO »

Ti chiamiamo gratis!

Un nostro consulente ti contatterà per trovare la soluzione più adatta a te.

Gratis e senza impegno