Vacanze in Albania: consigli di viaggio e itinerari

L’Albania è un Paese spesso tagliato fuori dal circuito turistico europeo tradizionale, dalle classiche proposte delle agenzie di viaggio nel vecchio continente. Eppure, sono tanti i viaggiatori incuriositi dal fascino di questa terra antica dal mare stupendo, con un hinterland ricco di storia e archeologia.

L’estate non è certamente il periodo migliore per visitarla. Luglio e agosto sono i mesi di alta stagione, in cui i residenti vanno in ferie e molti espatriati tornano a far visita alle loro famiglie. Il risultato della baraonda estiva sono spiagge affollate e prezzi degli hotel alle stelle. Meglio visitare l’Albania in primavera, oppure in autunno, quando le coste sono vivibili e anche accedere alle principali attrazioni è più agevole, evitando la fila ai musei e ai principali siti storici.

Le tariffe praticate dalle strutture ricettive non sono esose: si va dai 50 euro per una doppia in formula bed&breakast, anche in località balneari gettonate come Ksamil, a prezzi leggermente più elevati per gli hotel. Il buon rapporto qualità-prezzo fa dell’Albania una destinazione a portata di tutte le tasche e una valida alternativa a mete italiane molto più costose.

È consigliabile visitare il Paese in auto, cioè noleggiarla in loco oppure online, prima di partire. Un tour in auto consente di apprezzare i bellissimi litorali ma anche di raggiungere località dell’entroterra come Kruja, la città dell’eroe nazionale Scandelberg in cui visitare il maestoso castello e il mercato antico, oppure Bereat, soprannominata la città dalle mille finestre, patrimonio Unesco dal 1992.

Tirana, la capitale, è una metropoli moderna, cosmopolita e ricca di monumenti. Il primo luogo da visitare a Tirana è Piazza Skanderberg, cuore della città circondato da edifici storici e da un’antica moschea. A due passi dalla piazza c’è il Museo di storia nazionale e la famosa Torre del’Orologio, che dall’alto dei suoi 90 scalini consente di ammirare un panorama mozzafiato. Fra le attrazioni principali di Tirana vi sono inoltre le case colorate di Edi Ranma: artista autore dei celebri palazzi cittadini, dipinti con colori sgargianti e dallo spirito contemporaneo.

Oltre alla capitale e a località marittime come Ksamil e Dhermi l’Albania ha tanti itinerari da percorrere. I più gettonati toccano il Nord del Paese e passano per Valbona, Scutari, per la già citata Kruja e per il lago di Koman, altri per siti archeologici da non perdere come Butrinto. Per tutte le informazioni su come viaggiare sicuri in Albania, basta visitare il sito della Farnesina ViaggiareSicuri.it, oltre a valutare se sottoscrivere un'assicurazione viaggi.

Eleonora D’Angelo

Scopri la nostra assicurazione viaggio
Assicurazione con annullamento viaggio incluso
Fai un PREVENTIVO »

Ti chiamiamo gratis!

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00.

Un nostro consulente ti contatterà per trovare la soluzione più adatta a te.

Gratis e senza impegno