Isole Shetland: clima e consigli di viaggio

Le isole Shetland, con i loro paesaggi disegnati da fiordi, dolci colline e siti archeologici, rappresentano una delle principali attrazioni della Scozia e dell’intera Gran Bretagna. L’isola più grande dell’arcipelago è Mainland, che si estende per circa mille chilometri quadrati, ma le Shetland sono composte da un centinaio di isole, di cui solo 15 abitate.

Le Shetland sono la meta ideale per gli amanti del trekking, ma anche per chi vuole conoscere da vicino nuove culture. Quella delle Shetland è molto affascinante, specie riguardo alle tradizioni musicali. Le melodie dello stile fiddle sono conosciute in tutto il mondo e spesso utilizzate come colonne sonore di film e serie tv ambientati al tempo dei Vichinghi, nel Primo Medioevo. Il folkore locale si esprime in numerosi festival. Il più famoso è l’UP Helly Aa Festival, meglio conosciuto come Festival del fuoco vichingo, durante il quale si tengono danze e spettacolari falò che rievocano la storia vichinga e scandinava delle isole.

Il periodo migliore per visitarle è l’estate, cioè la stagione meno fredda dell’anno. I turisti scelgono di raggiungere le Shetland nei mesi che vanno da giugno ad agosto, quando le temperature massime si aggirano attorno a 15 gradi. Il clima nelle Shetland è di tipo oceanico, freddo e umido la maggior parte dell’anno, fatta eccezione appunto per l’estate. A luglio e agosto è comunque consigliabile portare con sé giacche pesanti, felpe e cappelli perché la sera le temperature scendono molto. Chi visita le Shetland inoltre non deve mai dimenticare l’ombrello, perché le piogge sono molto frequenti. Visitare l’arcipelago durante la bella stagione è un’ottima scelta anche perché è d’estate che si verifica il fenomeno delle notti bianche, che riempiono le notti di luce e colore.

Non tutti sanno che le Shetland possono essere raggiunte direttamente in aereo, atterrando all’aeroporto di Sumburgh, situato a sud dell’arcipelago. Non ci sono però voli diretti dall’Italia: è necessario fare scalo prima a Edimburgo o Aberdeen. In alternativa, le isole Shetland sono raggiungibili con i traghetti in partenza da Lerwick. Lerwick è la città principale dell’isola di Mainland ed è qui che si concentrano tutti i servizi.

Il centro storico è molto pittoresco e vale la pena fare una passeggiata per visitare il maniero Fort Charlotte, che risale al 1600, la torre preistorica Clickimin Brock e lo Shetland Museum, che custodisce numerosi reperti archeologici. Per apprezzare i paesaggi incontaminati delle Shetland basta recarsi nel Sud Mainland, area ricca di sentieri naturali da percorrere rigorosamente con zaino in spalla e scarpe comode. Immancabile è anche la visita al sito archeologico di Jarlshof; alla spiaggia dei due mari che si trova a St.Ninian’s Isle; ai laghi di Sandness Hill e al villaggio di pescatori di Voe.

Eleonora D’Angelo

Scopri la nostra assicurazione viaggio
Assicurazione con annullamento viaggio incluso
Fai un PREVENTIVO »

Ti chiamiamo gratis!

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00.

Un nostro consulente ti contatterà per trovare la soluzione più adatta a te.

Gratis e senza impegno